Chiudi

Che cos'è il dolore

Il dolore fisico è dolore dell'anima: l'evoluzione del concetto di dolore ai giorni nostri.
Ascolta la lettura.

Marco Filippini

LA MIA ESPERIENZA
A DIFESA DEL MALATO.

Un sito per contribuire con informazioni, lavori clinici aggiornati, interviste a leader di opinione e le ricerche più recenti al raggiungimento degli standard medi europei in fatto di terapia del dolore, dolore cronico e cure palliative.



Lettura Dolore

Identificati nuovi target per il trattamento del dolore indotto da chemioterapia

28 Mag 2014

Identificati nuovi target per il trattamento del dolore indotto da chemioterapia

Un gruppo di ricercatori del King’s College di Londra avrebbe identificato nuovi target utili allo sviluppo di farmaci per la gestione del dolore dovuto a chemioterapia.

La scoperta, avvenuta mentre gli scienziati stavano studiando i meccanismi con cui il dolore si manifesta nelle parti periferiche dell’organismo, è stata recentemente pubblicata dal Journal of Clinical Investigation.

Uno dei possibili effetti collaterali dei farmaci chemioterapici è il danneggiamento dei nervi, in particolare presso le estremità del corpo, mani e piedi. Ciò può arrecare una sintomatologia dolorosa, che a volte i farmaci analgesici non riescono a controllare. Il team dei ricercatori autori della scoperta stava studiando nei topi perché e in che modo i chemioterapici causano dolore, nella speranza di trovare possibili soluzioni al problema. Dall’analisi condotta è emerso come la sofferenza fosse provocata dal sistema immunitario degli stessi animali che rispondeva a un danneggiamento subito dai vasi sanguigni intorno alle terminazioni nervose. In presenza di questo danno, le cellule immunitarie lasciano il flusso sanguigno ed entrano nei nervi per ridurre l’infiammazione. In tal modo, tuttavia, viene anche attivato il processo che innesca la sensazione dolorosa. A questo punto, per prevenire l’insorgere della sofferenza, i ricercatori hanno cercato un modo per impedirne il meccanismo alla base. Hanno così identificato specifici recettori posti all’esterno delle cellule immunitarie utili come target per stoppare la loro fuoriuscita dal sangue e il loro ingresso nei nervi. Questa importante scoperta apre la strada alla ricerca di nuovi farmaci efficaci nell’alleviare il dolore dei pazienti che si sottopongono a cicli di chemioterapia.

 

Fonte: http://www.oncologynurseadvisor.com/new-targets-were-identified-for-relieving-chemotherapy-induced-pain/article/346500/