Chiudi

Che cos'è il dolore

Il dolore fisico è dolore dell'anima: l'evoluzione del concetto di dolore ai giorni nostri.
Ascolta la lettura.

Marco Filippini

LA MIA ESPERIENZA
A DIFESA DEL MALATO.

Un sito per contribuire con informazioni, lavori clinici aggiornati, interviste a leader di opinione e le ricerche più recenti al raggiungimento degli standard medi europei in fatto di terapia del dolore, dolore cronico e cure palliative.



Lettura Dolore

Dolore : Nuovi Problemi per gli Antinfiammatori da FDA

13 Lug 2015

Dolore : Nuovi Problemi per gli Antinfiammatori da FDA

Nuova bomba contro i FANS ( Antinfiammatori non steroidei ) : questa volta la fonte è l’ Agenzia Regolatoria Americana in tema salute ( Food and Drug Administration ). Il documento allegato, che risale allo scorso 9 Luglio, sottolinea ancora i rischi dovuti all’ assunzione di questi farmaci. I pazienti che prendono anti-infiammatori dovrebbero richiedere assistenza medica immediata in presenza di sintomi come : dolore al torace, fiato corto o problemi di respirazione , debolezza in qualche distretto corporeo o difficoltà di pronuncia .

I rischi di infarto cardiaco o ictus  :

– possono presentarsi già dalla prime settimane d’ uso. Assunzioni prolungate aumentano il rischio.

– aumentano con l’ aumentare del dosaggio.

– sono legati a tutti gli antinfiammatori sebbene sia difficile stimarne le differenze.

– possono presentarsi anche in pazienti senza pregressi eventi cardiaci e senza evidenti fattori di rischio , sebbene le possibilità di eventi avversi siano più alte in malati cardiopatici.

Inoltre , la possibilità di morire nel primo anno dopo un infarto cardiaco , sono molto più alte nei pazienti trattati con FANS che in quelli non trattati.

Il documento dunque allerta medici e pazienti aggiungendo importanti informazioni incluso un programma di monitoraggio specifico. In allegato informazioni per medici, per pazienti e la griglia con tutti i farmaci e le referenze bibliografiche . Anche AIFA si è mossa in questo senso da tempo limitando a 15 giorni l’ assunzione di FANS, limitando a 3 giorni l’ assunzione di paracetamolo e codeina, riducendo il dosaggio massimo di paracetamolo nelle 24 ore. In caso di dolore abbiate presenti tutte queste indicazioni quando visitate il vostro medico, quando vi auto-prescrivete un FANS . Soprattutto se cardiopatici o con importanti fattori di rischio cardiovascolare.

FDA safety announcement July 2015 NSAID