Chiudi

Che cos'è il dolore

Il dolore fisico è dolore dell'anima: l'evoluzione del concetto di dolore ai giorni nostri.
Ascolta la lettura.

Marco Filippini

LA MIA ESPERIENZA
A DIFESA DEL MALATO.

Un sito per contribuire con informazioni, lavori clinici aggiornati, interviste a leader di opinione e le ricerche più recenti al raggiungimento degli standard medi europei in fatto di terapia del dolore, dolore cronico e cure palliative.



Lettura Dolore

Dolore cronico benigno: nuovi dati dalla Spagna

17 Mag 2013

Dolore cronico benigno: nuovi dati dalla Spagna

Una ricerca effettuata da un gruppo di medici spagnoli mostra come il dolore cronico benigno venga trattato in modo disomogeneo

Appena pubblicato su Curr Med Res Opinion di Aprile 2013 un nuovo lavoro scientifico frutto della ricerca di un gruppo di medici spagnoli, specialisti nella cura del dolore. In Spagna, questa equipe di coordinamento ha raccolto ed elaborato i dati che provengono da 8695 pazienti. In sintesi questi i risultati: le donne con un’età tra i 45 -64 anni (34%) o >65 anni (53%) rappresentano il 57 % dei pazienti. Il dolore cronico per un anno o più è molto frequente ( 65% dei pazienti ).La maggior parte dei pazienti dichiarava un dolore moderato ( 47% ) o severo ( 34% ) e il 55% dei pazienti si dichiarava non soddisfatto della terapia ricevuta che risultava nel 18% dei casi a base di antinfiammatori non steroidei, nel 15 % antinfiammatori associati ad un oppioide debole, nel 7% a base di oppioidi deboli e nel 6% a base di oppioidi forti prescritti nei modi più svariati. Le conclusioni sono che il dolore cronico benigno è ancora trattato in un modo piuttosto disomogeneno e che andrebbero considerate di più le aspettative del paziente (trattamenti ad hoc).